A Napoli… eppur si suona…
 







Rosario Ruggiero




La recente iniziativa imperniata sulla canzone “Malafemmena”, celeberrima creazione dell’attore Totò, svolta con un convegno presso l’Auditorium Novecento Napoli, che ha registrato il tutto esaurito, la presenza di Poste Italiane con uno speciale annullo filatelico dedicato alla manifestazione e l’intervento degli esperti Alfredo D’Agnese, Luigi Caramiello, Ciro Daniele, Gianni Valentino e Lello Tramma, ha portato l’attenzione sull’annoso, vario e sovente originale contributo dell’associazione culturale “Giano Bifronte”, attiva già dal 2002, quindi prossima a festeggiare il suo primo ventennio di vita.
«Una associazione – ci spiega il suo presedente e fondatore Paolo Nappiu – che intende costituire una sponda per l’inesauribile creatività ed articolazione del panorama musicale e più ampiamente artistico partenopeo, realizzando innumerevoli eventi che hanno messo in connessione artisti di ogni parte del mondo».
Adesempio?
«Festival di musica ed arti emergenti. Ben otto, che, con i musicisti che hanno ospitato, hanno di fatto raccontato la storia della musica inedita a Napoli tra il 2001 ed ilo 2014. Eventi svolti in luoghi di alto prestigio, come il Maschio Angioino o La Città della Scienza».
Più di recente?
«Il festival dell’opera buffa napoletana, dove si sono raccontati i capolavori del Settecento che hanno poi invaso tutta Europa, mettendo in scena opere di Niccolò Jommelli o Domenico Cimarosa».
In sintesi?
«Operiamo proprio come il dio italico Giano bifronte rivolgendo il nostro sguardo sia al passato che al futuro, non disdegnando interessanti commistioni»






2021-12-01


   
 



 
01-06-2022 - Musica, meritocrazia e valori epocali
01-05-2022 - Indagine sulla vocalità al femminile
01-04-2022 - L’omaggio a Napoli di Lello Petrarca
01-03-2022 - Celebrata la nascita di Enrico Caruso
01-02-2022 - Musica ed intelligenza
01-01-2022 - Un quarto di secolo per il coro “Soprano Edda Righetto”
01-12-2021 - A Napoli… eppur si suona…
01-11-2021 - Da Mercadante ai giorni nostri
01-10-2021 - Franz Liszt, occasione per una riflessione
01-09-2021 - Donizetti alle falde del Vesuvio nel libro di Mario Di Sapio
01-08-2021 - Casa Museo Enrico Caruso, una riflessione
01-07-2021 - Johann Sebastian Bach, arte e rigore
01-06-2021 - Aurora Giglio come Caruso
01-05-2021 - Musica in DAD
01-04-2021 - Musica a distanza